Wenda per l'industria ittica

Assicurare visibilità completa dei dati di temperatura e tracciabilità in varie parti di supply chain. Gestire i dati di temperatura delle celle frigorifere.

Scarica pdf

Highlights

  • Piena visibilità dei dati di temperatura e tracciabilità delle varie parti della supply chain
  • Continuità della catena del freddo e riduzione dei costi di sicurezza alimentare
  • Gestione avanzata dei dati di temperatura delle celle frigorifere
  • Azienda

    L’azienda è attiva da circa 15 anni nell’import di prodotti ittici frozen e superfrozen dai mercati internazionali, in particolare dai mercati asiatici (Corea del Sud), 
    In Italia ha uno stabilimento produttivo di stoccaggio e ha canali commerciali aperti con distributori di prodotti ittici e ristoranti di sushi.
    La mission dell’azienda è fornire prodotti ittici di alta qualità, facendo leva su una cura scrupolosa della catena del freddo per garantire i massimi livelli di sicurezza alimentare.

  • Mercato

    Internazionale

  • Industry

    Prodotti ittici

La sicurezza e la qualità dei prodotti ittici dipendono dall’applicazione di una serie di buone pratiche operative e dal controllo costante dei punti critici della supply chain da parte degli operatori. Inoltre, i consumatori sono sempre più attenti a sicurezza e qualità alimentari dei prodotti che acquistano.

Ottenere piena visibilità di tutti i dati di temperatura e tracciabilità relativi alle varie parti della supply chain, a partire dall’uscita dei prodotti dall’azienda del fornitore, passando per le fasi di lavorazione e stoccaggio e arrivando fino alla spedizione verso i canali di vendita, assicura che la catena del freddo non sia stata interrotta, dà la garanzia che i prodotti ittici rientrino in una cornice avanzata di Food Safety e contribuisce sostanzialmente all’aumento del valore aggiunto grazie a notevoli risparmi, realizzati ottimizzando varie parti della supply chain.

La sfida

Un’azienda italiana che importa prodotti ittici dai mercati asiatici e li distribuisce ai suoi canali di vendita Ho.Re.Ca. e GDO ha riscontrato la necessità di attuare un monitoraggio approfondito dei dati di catena del freddo e tracciabilità di quei prodotti, dal momento in cui fossero usciti dal magazzino dei fornitori fino a quando fossero arrivati in azienda.

L’azienda voleva inoltre controllare e gestire i dati di temperatura delle celle frigorifere usate per lavorazione e stoccaggio dei prodotti importati – trasformandoli in informazioni condivise dalla supply chain – per venire a conoscenza delle performance di celle frigorifere e operatori di magazzino.

È emerso anche il bisogno di digitalizzare i dati sui controlli qualità effettuati nella fase di preparazione dei carichi per la consegna ai clienti, al fine di uniformare le condizioni di temperatura dei mezzi in uscita e garantirne la conformità con i regolamenti HACCP.

Infine, l’azienda voleva ottenere una visibilità in tempo reale dei dati di temperatura e localizzazione dei prodotti in transito verso i propri clienti, ricevendo notifiche nel momento in cui le temperature dei carichi avessero superato delle soglie prestabilite, rischiando di compromettere l’integrità della catena del freddo e di conseguenza la sicurezza alimentare dei prodotti ittici.

La nostra soluzione

Wenda ha garantito all’azienda l’accesso alla Piattaforma digitale all-in-one per governare i dati connessi alla tracciabilità alimentare a partire dalla catena del freddo.
Al fine di garantire un servizio conveniente ed efficiente, ma al contempo specifico per ogni caso d’uso, Wenda ha stretto collaborazioni con i migliori fornitori di data logger e strumentazione di misura, e ha fornito all’azienda importatrice i seguenti dispositivi:

  • Pistola termometrica Bluetooth a raggi infrarossi (pistola IR)
  • Data logger USB per la registrazione della temperatura
  • Data logger wi-fi per temperatura in real-time del magazzino
  • Data logger posizione e temperatura real-time della spedizione

Siccome l’azienda aveva espresso la volontà di controllare e gestire dati relativi a molteplici fasi della supply chain, Wenda ha fornito diversi Moduli, ciascuno dedicato a una fase precisa e ben delineata: usati in combinazione, infatti, i Moduli permettono di ottenere piena visibilità dei processi e prendere decisioni efficaci, razionalizzare i costi, aumentare i profitti e potenziare il livello di servizio.

Scopri come i diversi Moduli della Piattaforma Wenda possono potenziare le tue operazioni!

Per quanto riguarda il Modulo Inbound, prima della partenza del carico il fornitore asiatico ha collocato nel container un data logger USB per registrare i dati di temperatura durante il trasporto verso l’Italia. Quando il carico è arrivato in azienda, con la pistola IR l’operatore ha rilevato la temperatura di container e prodotti nel momento della consegna per avere una indicazione immediata in App se accettare o meno i prodotti in base all’andamento del viaggio. L’operatore ha recuperato il data logger e ha scaricato i dati per una successiva analisi statistica. Ha anche compilato una checklist di stato del mezzo e dell’aspetto visivo della merce, sempre in App. Tutti i dati rilevati sono stati automaticamente elaborati e messi a disposizione, insieme a quelli delle fasi successive, per i responsabili qualità e di magazzino, secondo diversi livelli di accesso ai dati per collaboratori differenti.

Si è passati poi alla fase di lavorazione, utilizzando il Modulo Storage: questo processo è avvenuto in due celle frigorifere mantenute a -50° C e monitorate dalla Piattaforma con data logger wi-fi. Un operatore ha rilevato la temperatura dei prodotti con la pistola IR, all’inizio e alla fine del processo, per capirne le variazioni in questa fase. I dati sono passati automaticamente dalla pistola IR all’App, da cui sono stati inviati alla Piattaforma con un semplice comando.
Conclusa la lavorazione, i prodotti sono stati collocati in una cella frigorifera a -20 °C, insieme a data logger wi-fi connessi ad App e Piattaforma per monitorarne la temperatura in tempo reale. I dati sono stati inseriti automaticamente nella Piattaforma, per valutare le condizioni dei prodotti immagazzinati, verificare le performance delle celle frigorifere, risparmiare tempo nei processi di Controllo Qualità e reportistica, mostrare il rispetto dei protocolli HACCP.

Al momento della preparazione delle spedizioni verso i canali di vendita, è stato utilizzato il Modulo Outbound: l’operatore ha rilevato con la pistola IR sia le temperature dei prodotti nel momento in cui sono stati prelevati dalle celle frigo sia quelle del camion che è stato poi utilizzato per il trasporto. Questi dati sono poi stati trasmessi in automatico ad App e Piattaforma. L’operatore ha inserito nell’App i nominativi di prodotto, cliente destinatario, trasportatore e mezzo di trasporto, e ha compilato una Checklist sullo stato di temperatura del mezzo secondo quanto previsto dalla normativa HACCP.

Terminate le procedure di preparazione della spedizione, i data logger 2G/3G e i container con i prodotti sono stati posizionati all’interno del mezzo di trasporto e la spedizione è partita verso i canali di vendita, facendo leva sulle caratteristiche del Modulo Shipment. La Piattaforma ha potuto garantire ai responsabili di Controllo Qualità e Vendite una visibilità in tempo reale sia dei dati di temperatura dei prodotti spediti ai clienti sia della localizzazione del carico. Tramite la Piattaforma, l’azienda ha avuto la possibilità di impostare segnalazioni automatiche via email da inviare ai responsabili della spedizione.

Scopri tutto quello che puoi fare grazie alle unicità della Piattaforma Wenda!

I vantaggi ottenuti

Potenziamento del servizio e differenziazione rispetto alla concorrenza
L’azienda ha potuto fare un balzo in avanti nella qualità del servizio offerto, poiché il suo obiettivo non è solo vendere un prodotto genuino, ma vendere prodotti della migliore qualità possibile, in cui il rispetto della catena del freddo e la conseguente sicurezza alimentare siano parte integrante del valore aggiunto, e che poi possano essere venduti senza problemi da distributori e ristoratori – che sono i clienti finali dell’azienda. Questo potenziamento del servizio ha garantito inoltre un posizionamento di vertice nel mercato, dando la possibilità all’azienda di presentarsi come punto di riferimento per quanto riguarda la qualità del prodotto e di affermare una notevole differenziazione competitiva.

Piena visibilità dei dati di temperatura e tracciabilità delle varie parti della supply chain
Con l’utilizzo combinato di tutti i Moduli, l’azienda importatrice ha potuto ottenere una visibilità end-to-end della supply chain, a partire dal magazzino del suo fornitore asiatico fino all’arrivo del prodotto al suo cliente finale. Ha potuto identificare i punti critici della propria supply chain, aprendo la strada a una migliore governance delle future spedizioni, migliorando la cura del prodotto.

Continuità della catena del freddo e riduzione dei costi di sicurezza alimentare
Il monitoraggio di tutti i pezzi di filiera attraversati dai prodotti ha assicurato la conoscenza dei dati di temperatura e di conseguenza il mantenimento della catena del freddo. L’uso della Piattaforma Wenda ha accorciato e semplificato le procedure di controllo Qualità, generando statistiche e report, e riducendo quindi i costi della sicurezza alimentare.  

Gestione avanzata dei dati di temperatura delle celle frigorifere usate per lavorazione e stoccaggio
Avere piena consapevolezza delle condizioni di temperatura delle celle frigorifere in cui i prodotti ittici vengono lavorati e stoccati ha rappresentato un grande valore aggiunto per l’azienda: sapere per tempo quali celle tendono a scostarsi dalle performance desiderate rafforza la possibilità di intervenire al momento giusto, evitando futuri problemi di conservazione dei prodotti e quindi riducendo i costi. L’automatizzazione delle checklist HACCP, inoltre, fa sì che si risparmi tempo e quindi si taglino tempi e costi di gestione del magazzino.